Viaggiare in Spagna: i sette migliori luoghi da visitare

Viaggiare in Spagna: i sette migliori luoghi da visitare

Agosto 7, 2019 0 Di admin

Le dinamiche metropoli spagnole, i paesaggi mozzafiato e l’offerta culturale non sono secondi a nessuno: la Spagna è una tappa indiscussa e amatissima da molti viaggiatori europei e non solo. Allo stesso tempo, però, viaggiare in Spagna non è facile: con così tante destinazioni, ognuna con i suoi siti celebri, può essere difficile decidere in quali città vale la pena di viaggiare. Ovviamente, se si sceglie una città bisogna farlo per tutto ciò che essa può offrire, dai monumenti più importanti alle migliori forme di divertimento: ecco, dunque, i sette migliori luoghi da visitare nel paese iberico!

Barcellona

Barcellona è senza dubbio la capitale culturale della Spagna, nonostante non lo sia agli atti: la grande espressione urbana della città catalana è costellata dall’architettura stravagante di Antoni Gaudí, i cui monumenti come La Sagrada Familia dominano il contesto cittadino, così come musei che portano celebrano maestri della storia spagnola, come il Museo Picasso.

È inoltre possibile esplorare quartieri secolari, tra cui il Barri Gotic, che risale all’Impero Romano; e non ci si  dimentichi di approfittare delle altrettanto magnifiche offerte all’aperto della città, tra cui il Parc Güell e la spiaggia di La Barceloneta!

Madrid

Di tutte le città spagnole, Madrid è quella che meglio sa rapportarsi ai turisti che la visitano: la reputazione di “città festaiola” è certamente il marchio di fabbrico di Madrid, ma non è l’unica offerta che la capitale spagnola ha in mente per i propri visitatori; Madrid è piena di quartieri variegati e dinamici, parchi mozzafiato, negozi invidiabili e alcune delle migliori istituzioni artistiche d’Europa, il Museo del Prado, famoso in tutto il mondo.

Siviglia

Siviglia è una bellissima città andalusa piena di fascino romantico: durante il giorno si potranno trovare caffè e locali all’aperto, lunghe strade acciottolate e carrozze trainate da cavalli che serpeggiano tra piazze dai colori pastello. Quando, però, cala la notte, il flamenco si sprigiona in tutta la sua forza.

Siviglia è il tipico luogo in cui ci si potrà permettere di visitare poco (la propria cultura e il proprio divertimento non ne risentiranno), ma se ci si ritaglia il tempo per luoghi popolari come la Plaza de España o il Real Alcázar non si rimarrà assolutamente delusi.

Valencia

Valencia si distingue grazie ad un piccolo assaggio del vecchio e del nuovo, in materia architettonica, urbanistica, artista e tanto altro ancora. All’interno della città si potrà sperimentare l’architettura classica nella Cattedrale della città e in Plaza Ayuntamiento; contemporaneamente, uno sguardo al nuovo sarà offerto da siti moderni come la Città delle Arti e delle Scienze e l’Istituto d’Arte Moderna di Valencia. Infine, il Parco Naturale dell’Albufera e le spiagge vicine offriranno un vero e proprio ristoro per tutti i visitatori, che potranno godere al 100% di un viaggio spettacolare.

San Sebastiano

Situata lungo la costa settentrionale, San Sebastiano è una delle destinazioni più sottovalutate della Spagna: i locali ne sottolineano la maestosità e ogni estate, in questa destinazione balneare, giungono migliaia di turisti per le sue coste mozzafiato, le montagne adatte agli escursionisti e la gastronomia ineguagliabile, famosa in tutto il mondo per i pintxos (tapas basche).

E… se si vorrà godere dell’esperienza basca per eccellenza, i visitatori della città hanno suggerito di consumare i pintxos saltellando nel bar del centro, Parte Vieja.

Granada

L’influenza araba di Granada rende questa destinazione diversa dal resto della Spagna: grazie alla sua storia di paese parte dell’Impero dei Mori, Granada ospita bar di tapas e locali di flamenco che si alternano a caffetterie marocchine e bagni arabi.

Questa commistione permette di sperimentare due culture contemporaneamente, e di apprezzarne i contenuti: per ammirare al 100% la città spagnola, non si potranno non visitare i gioielli locali, tra cui il Parco Nazionale dell’Alhambra e della Sierra Nevada.

Isole Canarie

Ultimo tra i luoghi incredibili da visitare se si effettua un viaggio in Spagna è, sicuramente, quello delle Isole Canarie: questo gruppo di isole spagnole situato al largo della costa nord-occidentale dell’Africa è una delle principali destinazioni balneari spagnole.

Oltre alle coste ammirate in tutto il mondo, le Isole Canarie sono ricche di attrazioni che permetteranno di godere delle migliori emozioni possibili, tra cui tre parchi nazionali. Tra l’escursionismo e il relax sulla spiaggia, infine, ci si potrà del tempo per passeggiare nei quartieri di Santa Cruz o Las Palmas, per avere un assaggio della vita locale.